I migliori festival musicali del 2017: festival’s backpack to go list

È ora di rompere di salvadanaio a forma di suino che avete faticosamente riempito durante la stagione fredda. Non c’è modo di spendere meglio i vostri risparmi se non investendo in buona musica e nottate in tenda. Ovviamente stiamo parlando di scegliere i vostri festival per l’estate 2017.

Sappiamo che si tratta di una scelta molto importante, quindi ci siamo preoccupati di studiare sia il menù nazionale che quello internazionale. Abbiamo selezionato solo il meglio del meglio…del meglio, e abbiamo pensato di proporvi la nostra personalissima selezione, divisa per:

  1. festival nazionali
  2. festival europei di musica rock
  3. festival europei di musica elettronica e tecno

Ci ringrazierete più avanti, ora, cominciamo con le prime proposte: i festival italiani. In molti casi le date e gli headliners non sono ancora precisi per il 2017, ma sappiamo che:

  • Miami, a Milano, il 26 e 27 maggio arriva il “festival di musica importante” organizzato da Rockit.it. Ad ospitare i concerti sarà il Circolo Magnolia, all’Idroscalo. Atmosfera rilassata, diversi palchi, musica, stand, spazio per stendersi e conoscere nuove persone. Non sappiamo ancora quali saranno i gruppi del 2017, ma meglio tenere d’occhio la pagina dell’evento.
  • I Days regalano rock e punk per tre giorni: dal 15 al 18 giugno Green Day, Linkin Park, Blink 182 e tanti altri. L’appuntamento è sempre vicino a Milano, all’Autodromo di Monza per la precisione; il nostro consiglio è caricarsi la tenda in spalla e conquistare una piazzola nel campeggio adiacente.
  • Ferrara Sotto le Stelle spegne quest’anno 22 candeline. La rassegna musicale che ha portato a Ferrara musicisti di fama internazionale non ha ancora reso note line up e date, ma speriamo di scoprire presto cosa aspettarci. Normalmente l’appuntamento è per fine giugno, con una programmazione che va avanti per un paio di settimane ricca di rock e blues. I concerti si tengono nella suggestiva cornice della piazza del Castello, che si riempie di ottima musica e appassionati.
  • zionstationfestival2013 Zion Station è un piccolo festival per appassionati di musica dub. Nella bucolica area ferrarese di Gambulaga per quattro giorni ci si immerge nella natura, ci si tuffa nel laghetto balneabile, ci si rilassa e si balla fino all’alba. La settima edizione si terrà dal 25 al 27 di giugno, e già da febbraio saranno disponibili i biglietti.
  • Surfer Joe Summer Festival è il primo festival in Italia di surf music! Dodici anni di buona musica e divertimento non hanno che aumentato la fama di questo festival che si terrà a Livorno dal 22 al 25 giugno.
  • Sherwood Festival, la migliore alternativa. Da anni nell’area nord del park stadio Euganeo di Padova durante l’estate si monta un mondo parallelo, non solo musicale. Ogni giorno incontri, proiezioni, spazio con stand di libri, cibo e buona birra, ma soprattutto grandi concerti. Oltre a grandi gruppi non solo nazionali a prezzi assolutamente accessibili, anche le serate “1 euro può bastare”. Le date non sono ancora disponibili, ma sappiamo che a giugno si aprono i cancelli.
  • Flower festival torna a far ballare Torino. Al parco della certosa di Collegno, a pochi minuti dalla città, anche quest’estate sono in programma grandi concerti. Dal 12 al 29 luglio c’è solo l’imbarazzo della scelta: Gogol Bordello, Enstorzende neu barten e tante altre date che saranno rese note a brevissimo.
  • Lucca Summer Festival, giunto alla ventesima edizione. Si prevedono nomi da far girare la testa. Ad aprire le danze saranno, il 14 giugno, i Green Day. Fino a fine luglio ci saranno altri grandi nomi: Kasabian, Macklemore & Lewis, Imagine Dragon e tanti altri, nella bellissima cornice della città di Lucca.
  • Collisioni è conosciuto da anni come primo festival agrirock in Italia. La location splendida delle colline di Barolo (CN) ospita questo lungo week end di appuntamenti musicali e letterari. Collisioni è da anni meta di tantissime persone, il che rende un po’ difficoltoso raggiungere la location o trovare un posto per dormire, ma una volta arrivati, ne vale la pena. Molti incontri sono accessibili con il biglietto giornaliero, mentre per i grandi concerti è necessario acquistare il biglietto apposito. Quest’anno in calendario i Placebo, che suoneranno il 16 luglio.
  • Postepay Rock. All’ippodromo delle Capannelle di Roma un mese di concerti: si parte il 24 giugno con Daniele Silvestri, poi Red Hot Chili Peppers, Kasabian, Einsturzende Neubaten per chiudere il 25 luglio con Marylin Manson. Biglietti in vendita e dato il livello musicale direi di affrettarsi!
  • Umbria JazzA partire dal 1973 l’Umbria fa da cornice ad un evento musicale unico e strepitoso. Quest’anno dal 7 al 16 luglio il Festival avrà come sfondo Perugia con 10 giorni di Jazz internazionale e nazionale. Un appuntamento immancabile per gli appassionati, per i curiosi e per gli amanti della musica.
  • Sexto nplagged a Sesto al Reghena (PN) vi aspetta per la 12a edizione. Date e nomi non sono ancora noti ma se scorrete le vecchie edizioni sul sito scoprirete che vale la pena essere informati.
  • Siren Festival da pochi anni ha fatto il suo ingresso dirompente nel mondo dei festival, ma il Siren ha degli assi nella manica non indifferenti. La suggestiva location della città vecchia di Vasto (CH) con il mare come scenografia del palco principale, la line up che mescola elettronica, rock, cantautorato e quant’altro alla perfezione, il buon cibo e l’ottima birra fanno di questo festival una perla da godere a pieni polmoni. Non abbiamo ancora le date e i nomi dell’edizione 2017 ma tenetevi liberi verso la fine di luglio e preparate costume e freesbee.
  • Apolidecon il motto #prendiferie ha conquistato chiunque abbia passato anche apolideuna sola giornata al festival. Nato come Alpette e ribattezzato per la sua forzata migrazione, Apolide è un appuntamento irrinunciabile. A luglio, nell’area naturalistica di Pianezze (TO), a pochi km da Torino ci si ritrova per 72 ore. La parola d’ordine è relax, assieme a buona musica, campeggio libero, incontri, spazio per diverse attività. Vestitevi comodi, dimenticatevi il telefono e anche di qualsiasi appuntamento urgente.
  • Balla coi cinghiali: Come a Woodstock ma si mangia meglio! A Vinadio (CN) ad inizio agosto arriverà un festival immerso nella natura che offre, oltre alla musica, ottimo cibo, teatro, incontri, spettacoli, arte e divertimento.
  • Summer Jamboree è l’appuntamento per eccellenza per catapultarsi negli anni cinquanta, infilare camice hawaiane e ballare tutta la notte. Non dovrete allontanarvi troppo, l’appuntamento e a Senigallia (AN) dal 26 al 6 agosto.
  • Festa di Radio Onda d’Urto è l’appuntamento estivo organizzato dall’emittente indipendente bresciana. Oltre a proporre ottima musica e artisti internazionali dà spazio a incontri, dibattiti e presentazioni. L’atmosfera è rilassata, carica, e porta con sé la storia dell’emittente e delle manifestazioni studentesche dalla quale è nata. Tenetevi informati e decidete i concerti da seguire. Per tutto il mese di agosto a Brescia.
  • ToDays a Torino a fine agosto. Non sono ancora noti i nomi e le date per il 2017 ma vale la pena aspettare.
  • Home festival, uno degli ultimi appuntamenti della stagione festivaliera estiva, è la tappa obbligata per chi vuole grandi concerti e ogni sorta di divertimento nell’attesa. Allestito nella spaziosa area dell’Ex Dogana di Treviso, Home Festival si è rafforzato negli anni fino a conquistarsi un posto nei migliori festival europeI: lo scorso anno, per la seconda volta ha fatto parte del summit europei dei professionisti della musica. HF dura quattro giorni, moltiplicati per cinque palchi, una ventina di stand, migliaia di vistatori. dal primo pomeriggio a tarda notte, vorrete solo avere il dono dell’ubiquità. Quest’anno si parte il 30 agosto e si balla fino al 3 di settembre. Unico appunto: con i mezzi pubblici la location non è così facile da raggiungere, noi vi consigliamo tenda e pass per tutta la durata dell’evento.home
  • SotaLaZopa è l’appuntamento per salutarsi dopo la lunga (o forse troppo corta) stagione di festival. Un venerdì e sabato di settembre si parte per la montagna, la destinazione è Fiera di Primiero, un piccolo paese sotto “la zopa”, una delle vette trentine. il costo e bassissimo e la prospettiva alletante: tanti gruppi rock e indie, alle volte punk, per aballare sotto al palco con birra e felpa, magari con i nuovi amici raccolti durante l’estate. Le date saranno rese note tra un paio di mesi, ma noi vi consigliamo di segnarvi il periodo nell’agenda dedicata agli appuntamenti da non perdere.

Mauro-Eh?! e (G)Erica


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...